Miglior consulente SEO

Hai già parlato con un consulente SEO? 

Ti hanno appena fatto questa domanda e sei corso a cercare in rete che cos’è la SEO e cosa fa un professionista della SEO. Andiamo per ordine.

SEO è un acronimo dall’inglese che sta per “Search Engine Optimization” (ottimizzazione per i motori di ricerca). Tutto il lavoro dell’esperto SEO ruota attorno a un obiettivo principale: aumentare il numero di utenti profilati che visitano il tuo sito. Ovvero persone realmente interessate a ciò che vendi.

Più persone trovano il tuo sito, maggiore è la probabilità che tu venda. Maggiore è il volume delle tue vendite, più grande sarà il tuo fatturato. Semplice, vero?

Ora, però, andiamo nel concreto. Chiarito qual è l’obiettivo di uno specialista della SEO vediamo quali sono le azioni che compie per arrivarci:

  • Analizza lo stato di salute del tuo sito web o del tuo e-commerce;
  • Risolve problemi tecnici ed errori che possono influenzare negativamente le prestazioni del sito;
  • Individua le parole chiave più ricercate e profittevoli per il tuo settore;
  • Ottimizza i contenuti a partire dalle parole chiave di ricerca;
  • Migliora l’usabilità del sito;
  • Gestisce i backlink, cioè i collegamenti verso il tuo sito da parte di siti terzi.

Immagina che il tuo sito sia una macchina.

Chi si occupa di SEO è il meccanico scrupoloso che sistema il paraurti ammaccato e suggerisce al web designer quale verniciatura resiste meglio alle intemperie. Le parole chiave sono l’olio che fa muovere i pistoni. E la benzina?

La benzina è la pubblicità. Ecco, se vuoi che la tua macchina sia una Ferrari e ottenere risultati immediatamente ci sono le Google ADS. Ma ricordati che la benzina ha un costo e, quando è finita, la macchina non cammina più.

Se, però, vuoi che la tua macchina cammini “da sola”, allora hai bisogno di un SEO. Ma quando chiamarlo e perché?

Nei prossimi paragrafi ti dirò quattro casi in cui è indispensabile chiamare un professionista della SEO. Continua a leggere.

1. Prima di creare il nuovo sito web

Se non hai un sito web e stai pensando di crearne uno allora chiamare un consulente SEO è fondamentale, perché il tuo sito avrà bisogno di:

  • Una struttura performante;
  • Testi ottimizzati in chiave SEO;
  • Un sistema di caching più adatto al sito da installare;
  • Un hosting di qualità;
  • Immagini di qualità, ma che siano anche rapidi nel caricamento.

Sicuramente saprai che un sito non è soltanto l’interfaccia su cui muovi il tuo cursore. Dietro c’è un universo di codici pensati per comunicare con i bot dei motori di ricerca.

Immagina che tutte queste stringhe siano un’autostrada intrecciata dove sfrecciano le macchine (i bot di Google). Perché possano completare il loro giro quotidiano, l’asfalto deve essere piallato a dovere e non ci devono essere buche. Giusto?

Chi si occupa di SEO elimina tutti quegli ostacoli che potrebbero rallentare i bot. Quindi, il consulente sistemerà l’infrastruttura, butterà la spazzatura che si accumula ai margini della strada (il sistema di caching) e farà in modo che la pavimentazione sia in grado di sostenere tutto quell’asfalto (l’hosting di qualità).

E non è tutto. Perché, come ben sai, un sito non è solo fatto per le macchine, ma anche per le persone. Ecco perché i testi e i contenuti in generale del sito devono poter soddisfare le richieste degli utenti. Altrimenti tutto il lavoro tecnico non sarà servito a molto.

Il tuo sito web non riceve traffico o c’è stato un calo nel posizionamento? Scopri come un consulente SEO può aiutarti.

2. Quando ti accorgi che il sito non riceve traffico dai motori di ricerca

Se il tuo sito non riceve traffico o hai notato un calo considerevole delle visite, allora dovresti contattare un esperto SEO.

Ci sono tantissimi motivi per cui il tuo sito non performa bene. Eccone alcuni:

  • Hai subito una penalizzazione su tutto il sito o in parte;
  • Il tracciamento delle visite non è impostato bene;
  • I tuoi prodotti o servizi sono stagionali;
  • I tuoi competitor stanno facendo meglio di te;
  • I contenuti hanno bisogno di un restyling o di essere ottimizzati.

Partiamo dalle penalizzazioni. Forse non lo sai, ma ci sono delle buone pratiche da rispettare affinché i siti non vengano scaraventati nel dimenticatoio da parte dei motori di ricerca. Conoscere le buone pratiche ti consente di evitare l’ira funesta di Google e, quindi, spiacevoli cali di traffico.

Banalmente, però, se il traffico proprio non arriva, allora è possibile che il tracciamento non sia stato impostato bene. Si tratta di un codice inserito nel sito che raccoglie dati sui visitatori del sito web. Se il settaggio non è stato fatto a dovere non puoi ricevere dati.

Ci sono poi problematiche legate ai competitor, ai prodotti e ai contenuti testuali o visivi del tuo sito. Se il tuo mercato è fatto di colossi o di player che stanno investendo meglio di te, allora dovresti riguardare le tue politiche gestionali.

O semplicemente vendi creme solari e, a meno che tu non viva in un Paese dove è estate tutto l’anno, il tuo calo invernale è facile da spiegare.

Stai pensando di aggiornare e rinnovare il tuo sito, ma hai paura di perdere il tuo posizionamento? Continua a leggere per sapere cosa fare.

3. Quando il sito funziona ma sei in procinto di fare un restyling

Vuoi rifare il sito web, ma hai paura di perdere posizioni? Hai bisogno di un professionista specializzato in SEO che si occuperà per te di:

  1. Analizzare il vecchio sito web: quali sono le pagine che portano più traffico? Quali sono quelle che portano più risultati?
  2. Esaminare tutti i backlink: come si fa a non perdere il collegamento ad altri siti terzi che linkano il tuo sito?
  3. Analizzare la pagine in base alle parole chiave posizionate, per non perdere posizionamenti;
  4. Prendere nota di tutti i link, per evitare link rotti e pagine inesistenti;
  5. Analizzare il nuovo sito web prima della messa online e scongiurare sorprese.

Nel prossimo paragrafo vedremo qual è il quarto e ultimo scenario in cui è indispensabile chiamare un consulente SEO.

4. Quando ricevi tanto traffico ma gli utenti non acquistano i tuoi prodotti e servizi

Il tuo sito web riceve traffico, ma alla fine nessuno compra? Esistono diversi fattori che incidono sulle vendite:

  • Posizionamento: il sito non è posizionato. L’utente cerca un prodotto che vendi anche tu, ma Google gli restituisce quello del tuo competitor;
  • Usabilità: non è facile trovare ciò che si cerca sul tuo sito. Forse dovresti rivedere il modo in cui sono categorizzati i prodotti o rendere più leggibili i testi, per esempio;
  • Esaustività: la descrizione dei prodotti è esaustiva? Ci sono tutte le informazioni sul prodotto che servono per convincere l’utente ad acquistare sul tuo sito?
  • Prezzo: quando è poco chiaro o troppo alto rispetto alla concorrenza, allora dovresti rivedere la tua politica dei prezzi;
  • Affidabilità: il tuo sito web non sembra affidabile e in più hai ricevuto molte recensioni negative? Forse dovresti migliorare la tua reputazione online.

In tutti questi casi hai bisogno di un esperto che sappia come agire dal punto di vista tecnico e strategico sul tuo sito. Un consulente SEO può davvero farti raggiungere i risultati che speravi.

Vuoi aumentare le tue vendite online o iniziare da zero un percorso di posizionamento SEO del tuo e-commerce? Contattami per una consulenza gratuita.